Integratori per la pelle: funzionano davvero tutti?

A molti risulta strano pensare di assumere integratori per la pelle per combattere le rughe, i problemi cutanei e altri disturbi dell’epidermide. Anche perché come sempre ci sono un sacco di prodotti che promettono la lune, ma poi non risultano poi così efficaci. Quindi è normale essere poco convinti e sfiduciati.integratori per la pelle opinioni

Eppure è proprio così, uno dei miglior metodi per combattere i problemi estetici è usando prodotti che agiscono dall’interno, ma per integratori si intendono anche quelli da applicare ad uso topico. Il problema è scoprire quali sono veramente efficaci, quali dannosi e quali è meglio evitare. Noi vi parliamo di 6 integratori per la pelle tra i più famosi.

6 Integratori per la pelle: sono tutti efficaci?

La vitamina B3

Viene chiamata anche niacina e si trova naturalmente in uova, verdure, pesce, carne, latte e cereali. A livello topico ha un’ottima azione nel trattamento dell’acne. Per via orale invece sembra che non abbia una grande efficacia, perché è una vitamina che solitamente non è carente nel nostro organismo. Quindi se integrata, verrà eliminata quasi totalmente perché in eccesso.

Zinco

È un minerale considerato essenziale, ma che deve essere preso solo in piccole quantità. Assunto come integratore può essere un ottima soluzione contro l’acne e altri problemi della pelle. L’eccesso di zinco però può essere altamente dannoso quindi è da usare solo secondo prescrizione di uno specialista.

Vitamina A

È considerata una dei migliori integratori per la pelle perché ha un potere antiossidante e avvantaggia il rinnovamento cellulare. È utile sia a livello topico che come integratore da assumere internamente.

Vitamina C ed E

Sono entrambi dei potenti antiossidanti che se applicati ad uso topico hanno un impatto significativo sulla pelle riducendo i segni dell’invecchiamento e i danni del sole. Assunte internamente, queste due vitamine combattono contro i radicali liberi e possono essere di aiuto anche per i diversi tipi di problemi della pelle. Si trovano presenti in molti alimenti come la frutta, la frutta secca, i semi, ecc… quindi non è obbligatorio assumere integratori da banco.

Coenzima Q10

Probabilmente ne hai sentito parlare in TV o l’hai visto in farmacie ed erboristerie. Questo integratore è venduto come un miracolo prodotto contro gli effetti antietà. Sicuramente l’esagerazione è una trovata pubblicitaria perché non ha niente di magico. Ha però un buon quantitativo di antiossidanti che lottano per ridurre i danni della pelle e stimolano la produzione di collagene. Risulta comunque più utile a livello topico che dall’interno, meglio quindi usare solo una crema a base di questo coenzima.

DMAE

È un prodotto non ancora molto conosciuto che ha la capacità di migliorare la compattezza, la luminosità e anche l’elasticità della pelle. Gli studi sono ancora in corso, ma ci sono varie evidenze scientifiche che dimostrano l’efficacia (almeno applicandolo sulla pelle) anche sulle macchie d’età.

Questi sono solo alcuni degli integratori per la pelle più famosi che si trovano sul mercato. Tutti utili, nessuno indispensabile. La cosa sicura è che quando vengono assunti via orale, devono essere sempre autorizzati da uno specialista perché, pur essendo la maggioranza di questi di origine naturale, possono portare effetti indesiderati anche molto fastidiosi e gravi. Studiate, consigliatevi con un medico e poi assumete quello che è necessario per la salute delle vostra pelle.

Le vitamine per la pelle secca sono davvero utili?

Sono moltissime le persone che cercano informazioni sulle vitamine per la pelle secca, perché è un problema piuttosto frequente. Alcuni ce l’hanno dalla nascita, altri invece ci arrivano per varie coincidenze della vita, come le allergie, alcune malattie e anche i cambiamenti ormonali nelle donne.quali vitamine per la pelle secca

Oltre a dare un aspetto estetico non eccezionale, i problemi di pelle secca danno anche notevoli fastidi a chi ne soffre ed è normale ritrovarsi a cercare una soluzione. Quanto più è naturale, quanto meglio sarà.

I sintomi della pelle secca

I sintomi che si provano quando si ha la pelle secca sono:

  • pelle di aspetto grinzoso e rughe più marcate
  • perdita di colore
  • screpolature e desquamazioni
  • arrossamento
  • dolore al tatto
  • sensazione di pelle che tira

Non è sempre facile e istantaneo scoprire i motivi che portano la pelle secca. Di conseguenza non è nemmeno facilissimo trovare una soluzione. Ci sono però delle vitamine per la pelle secca che possono aiutare notevolmente, se non a combattere definitivamente il problema, almeno ad alleviare i sintomi.

Vitamine per la pelle secca liposolubili

Tra le tante disponibili, quelle che seguono sono le vitamine per la pelle secca più consigliate, da esperti, forum di bellezza, estetiste, ecc… Prima di assumerle però, chiedete sempre consiglio al vostro medico di fiducia!

  • Il retinolo (o vitamina A) è benefico non solo per la pelle, ma per la salute generale. Ha proprietà antiossidanti e sembra avere un ruolo fondamentale sulla crescita e la riparazione delle cellule, comprese quelle della pelle.
  • La vitamina D è un ormone sottovalutato, ma molto utile per varie patologie, anche cutanee (come la psoriasi). Di solito viene prodotta dal nostro organismo quando viene esposto al sole e in mancanza di questo è necessario prendere un integratore.
  • La vitamina E è un grande idratante utile per i capelli e per la pelle. Ha proprietà antiossidanti che proteggono e la rinforzano, rendendola così una delle vitamine per la pelle secca più utili e indispensabili.
  • La vitamina C è necessaria per tutto il corpo umano, per crescere e riparare le cellule di tutto il corpo, soprattutto quelle della pelle. Anche in questo caso si parla di antiossidanti potenti che possono essere considerati indispensabili. Si trova in molti alimenti come le arance, i kiwi, l’ananas, le fragole, i pomodori, ecc…
  • La carenza di vitamine del gruppo B è spesso associata con i problemi di pelle secca e squamosa. Si può assumere tramite vari alimenti come i legumi, i cereali integrali, la frutta secca, la carne e i latticini. Quando la carenza è notevole e riscontrata degli esami specifici, allora si può ricorrere ad un integratore.

Conclusioni

Per quanto sia fastidiosa, la pelle secca non deve essere vista solo come un fattore antiestetico. Molte volte è necessario scoprirne le vere cause e cercare di migliorarle. La maggior parte delle volte fortunatamente l’aiuto delle creme idonee e le giuste vitamine per la pelle secca attenuano molto i fastidiosi effetti di questo disturbo e si riesce finalmente a riavere una cute invidiabile e vellutata.

Cura dei capelli: 8 consigli per affrontare al meglio l’inverno

L’estate per un motivo (il sole, la secchezza, la sabbia, il cloro, ecc…) e l’inverno per un altro (il freddo, la secchezza, la caduta dei capelli autunnale, ecc…), la cura dei capelli è da fare nella maniera corretta in ogni stagione. Per questo, abbiamo preparato per voi 8 consigli per far affrontare al meglio l’inverno alla vostra capigliatura. Pronti a prendere appunti?cura dei capelli lunghi

8 consigli per prendersi cura dei capelli in inverno

  1. Idratali con cura – L’idratazione dei capelli è fondamentale in tutti i periodi dell’anno. Gli agenti atmosferici come il freddo, la pioggia e anche la neve, sono capaci di provocare danni sostanziali sia al tuo cuoio capelluto che alla lunghezza dei tuoi capelli. L’idratazione è uno dei metodi per difendersi da questa situazione e si può fare attraverso maschere e con l’applicazione di oli capillari.
  2. Capelli bagnati e basse temperature – i capelli umidi esposti alle basse temperature possono, anche se sembra strano, congelarsi. Infatti i capelli assorbono l’umidità e per questo si espandono e fanno sì che il capello si congeli e in questo modo si danneggi. È bene asciugarli bene!
  3. Usare gli strumenti giusti per asciugarsi i capelli – in inverno è quasi impossibile riuscire a fare a meno del phon per asciugarsi i capelli. Il miglior modo per non subire troppo l’effetto calore che danneggia è usare il più possibile l’asciugamano per togliere l’umidità e limitare l’uso del phon.
  4. Scegliere uno shampoo adeguato – esattamente come succede per la pelle, anche per la migliore cura dei capelli è necessario uno shampoo adeguato alla nostra chioma. Se non sai quale scegliere, prova a farti consigliare dal tuo parrucchiere.
  5. Trattamenti casalinghi – in inverno avrai più tempo di fare e applicare maschere e trattamenti per i capelli. Preparane di casalinghi, con ingredienti naturali per rinforzare, idratare, migliorare la tua capigliatura.
  6. Attenzione all’elettricità – con il freddo è più facile che i capelli diventino elettrici e questo non gli fa bene. Ci sono prodotti specifici sotto forma di spray e oli che puoi usare per arrestare subito questo effetto.
  7. Caduta dei capelli – in autunno perdiamo molti più capelli e questo è fisiologico. Se sono particolarmente deboli però è facile perdere di più e quindi controlla se hai bisogno di vitamine come il ferro e altre che servono ad affrontare la normale caduta dei capelli.
  8. Tagliarsi i capelli – per il motivo appena finito di spiegare, può essere una buona idea tagliarsi i capelli. Li farà rinforzare.

La buona alimentazione e lo stress incidono nella cura dei capelli

L’alimentazione è alla base della cura dei capelli. Serve per apportare i nutrienti necessari che danno la giusta forza per affrontare bene l’inverno. Lo stress invece è un grande nemico dei capelli. Li indebolisce, li rende spenti, li rende più ribelli. È necessario dedicare un po’ di tempo a se stessi e fare un po’ di sport, per scaricare la tensione.

Con questi consigli, una giusta alimentazione ed eliminando il più possibile le fonti di stress, la cura dei capelli non sarà più un problema perché avrai una chioma invidiabile.

8 attitudini sbagliate e relative soluzioni per la cura della pelle

La pelle è lo specchio della nostra salute. Agisce come una barriera che oltre a proteggerci, viene usata per eliminare ciò che il nostro organismo non riesce a smaltire in altri modi. Una corretta cura della pelle è obbligatoria e deve avvenire sia dall’interno che dall’esterno.cura della pelle del corpo

Macchie, eczemi, secchezza, eccesso di grasso, arrossamenti, brufoli e anche le rughe possono indicare che qualcosa non sta funzionando come dovrebbe nel nostro corpo e per questo è necessario cominciare a seguire un’alimentazione corretta. Non è però sufficiente solo questo. Qui di seguito capirete quali sono i comportamenti sbagliati da correggere per un’attenta e precisa cura della pelle.

8 sbagli e soluzioni per la corretta cura della pelle

  1. Non struccarsi: anche arrivando stanchi a casa, è sbagliatissimo non struccarsi e non detergere la pelle prima di andare a dormire. Pulire la pelle e far sì che respiri bene, aiuta il rigeneramento cellulare. Sempre e comunque detergere la pelle prima di coricarsi.
  2. Non usare antiossidanti: oltre a essere disponibili nella frutta e nella verdura, vengono assunti anche tramite integratori alimentari. Aiutano a combattere i radicali liberi e sono essenziali per riparare la pelle ed ritardare l’effetto anti età.
  3. Sottovalutare l’effetto del sole: il sole è potentissimo, ma di solito ce ne ricordiamo solo in piena estate. Invece i suoi raggi arrivano sulla nostra pelle tutto l’anno, ma mentre il nostro corpo per la maggior parte del tempo viene protetto, il nostro viso è sempre esposto e ne subisce le conseguenze. Secchezza, macchie, rughe… è sempre bene usare creme protettive, tutto l’anno.
  4. Abbronzarsi e bruciarsi: strettamente legato con quello che abbiamo appena finito di dire, ma ovviamente è più pericoloso perché maggiormente concentrato in poche giornate di tantissima esposizione al sole. Per questo non è sufficiente solo mettere una crema, ma deve essere proprio evitato stare troppo tempo sotto i raggi diretti.
  1. Esfoliare la pelle troppo spesso: pensando di fare un bene, alla fine si rischia di aggredire troppo la pelle, che si indebolisce. Non ha tempo di rigenerarsi, quindi non è il caso di esagerare. Non è facile stabilire a priori la propria tollerabilità, potreste chiedere a un esperto, ma di sicuro è meglio non farla più di una o due volte al mese.
  2. Strizzare i brufoli e i punti neri: le mamme lo dicono sempre e hanno ragione. Strizzare brufoli e punti neri non solo porta a cicatrici, ma fa aumentare il rischio di infezioni. Mai farlo e se proprio non potete farne a meno, fatevi dire dai professionisti come prendersi cura della pelle per non lasciare segni.
  3. Usare prodotti non idonei: qualcuno pensa che tutte le creme per la pelle siano uguali, ma non è così. La formula di ogni cosmetico viene studiata in laboratorio e bisogna seguire le indicazioni di essa, per poterla usare. Una crema da notte nutre e ripara, una crema da giorno protegge e idrata. La crema che si usa a 20 anni, non è la stessa per quando si ne hanno 40.
  4. Fare trattamenti anti età innecessari: c’è chi si preoccupa prematuramente dell’invecchiamento cutaneo. Anche se la prevenzione comincia da giovani, è sufficiente usare delle creme apposite e non fare dispendiosi e dannosi trattamenti.

Segui questi suggerimenti per la cura della pelle: il tuo aspetto e la tua salute generale ti ringrazieranno!

Bellavei dove si compra? Scopri tutto su questa fantastica linea

BellaVei dove si compra? È una domanda che si legge spesso sul web, visto che questa linea di bellezza sta diventando sempre più conosciuta. Il motivo è semplice: è efficace e sopratutto contiene solo ingredienti naturali al 100%. Inoltre il kit che compone la linea è completo e adatto a tutti i tipi di pelle.bellavei donde comprar

Forse tu sei una di quelle fortunate persone che hanno una bella pelle di natura e che non sentono la necessità di usare prodotti per nutrirla. Ma oltre a detergerla, sappi che apportarle i migliori ingredienti vuol dire avere per tutta la vita quei benefici che fino ad adesso madre natura ti ha dato e che invece, senza provvedimenti, il passare del tempo normalmente ti andrebbe a togliere.

Perché comprare i prodotti della linea BellaVei

Quando si devono scegliere i giusti prodotti per la cura della pelle, non si può andare a caso. È sempre bene informarsi su quello che contengono e per cosa servono. Nel caso della linea BellaVei i presupposti sono ottimi perché il loro contenuto è naturale.

Al suo interno si trovano ingredienti come la vitamina C (importante per l’elasticità della pelle), il burro di karitè (utile a ridare morbidezza), l’olio di enotera (essenziale per la rigenerazione cellulare), l’arbutina (un regolatore della pelle) e l’estratto di semi di pompelmo (che ha un’azione protettrice e antibatterica).

I benefici di BellaVei

BellaVei ha il pregio di essere una linea completa e apporta molti benefici che non richiedono poi ulteriori prodotti. Grazie al suo uso costante infatti si hanno i seguenti effetti:

  • L’elasticità della pelle aumenta – è fisiologico, con il passare del tempo la normale produzione naturale del collagene e della elastina diminuisce. BellaVei grazie ai suoi nutrienti ridona la tonicità e l’elasticità della pelle.
  • Migliora l’idratazione – non vi piacciono le rughe? Beh sappiate che la mancanza di acqua alla pelle è uno dei principali responsabili degli inestetismi come rughe o linee marcate di espressione. Gli oli naturali di BellaVei alzano i livelli di idratazione e danno alla pelle brillantezza e un aspetto sano e più giovane.
  • Migliora l’aspetto generale della pelle – aumentando la produzione di collagene ed elastina, diminuendo la secchezza grazie ai nutrienti idratanti, la luminosità del volto migliora. La diminuzione delle rughe e delle linee di espressione rendono l’aspetto più giovane. La pelle è più protetta e quindi tutto l’aspetto generale migliora sensibilmente.

Quindi… BellaVei dove si compra?

Arrivati al dunque bisogna capire BellaVei dove si compra per poterlo testare direttamente sulla nostra pelle. Il sito ufficiale del prodotto è l’unico posto affidabile dove acquistare la linea. Oltre a offrire una garanzia di soddisfazione, ci sono anche svariate promozioni come la spedizione inclusa, o cose di pari interesse.

A volte capita di vedere prodotti simili in altri siti come Amazon, Ebay, ecc… ma non sono  sicuri ed è quasi impossibile che abbiano un prezzo inferiori o promozioni interessanti. La qualità di BellaVei è indiscussa e vale la pena fare un investimento per avere il meglio per la tua pelle. Ora che sai BellaVei dove si compra e quali benefici può darti, non rinunciarci.

Caffè verde: tutte le proprietà, i benefici e gli effetti collaterali

Il caffè verde è diventato famoso grazie alle sue proprietà dimagranti. Non è un qualche prodotto strano o chimico, ma semplicemente il caffè tradizionale che tutti conosciamo, prima che venga tostato. Proprio per questa mancata fase di cottura, i chicchi mantengono tutte le proprietà iniziali e diventano uno strumento efficace nella lotta al sovrappeso.caffé verde per dimagrire

Il caffè verde è ricco di acido clorogenico, una sostanza capace di produrre la termogenesi al nostro corpo. Grazie a questo si ha più energia e si bruciano i grassi in maniera semplice. Sono anche altre le sue proprietà, ma ha anche degli effetti collaterali che è sempre bene tenere presente, prima di assumerlo. Approfondiamo un po’ l’argomento qui di seguito.

I benefici per dimagrire del caffè verde

La prima cosa riscontrabile del caffè verde è il suo potere saziante. L’acido clorogenico ha questa caratteristica molto simile all’effetto che hanno le proteine, anche se è inferiore. Gli effetti sulla fame sono i seguenti:

  • ti senti sazio e mangi meno
  • non senti il bisogno di spelluzzicare di continuo
  • crea meno acidità di stomaco
  • aumenta la formazione dell’insulina, senza far intervenire il glucosio.

Quindi bevendolo o assumendo un integratore a base di caffè verde almeno mezz’ora prima dei pasti principali fa passare l’appetito.

Il secondo pregio viene sempre dall’acido clorogenico, che insieme alla caffeina, diventa un acceleratore del metabolismo, brucia i grassi e in teoria farebbe venire più fame, ma, grazie all’effetto precedentemente spiegato, non si sente bisogno di mangiare.

Ovviamente stiamo parlando di effetti veri, ma comunque minimi per il nostro organismo. Per poter perdere peso in maniera sostanziale, è necessario seguire una dieta controllata (togliendo tutto il cibo spazzatura) e fare un continuato, ma moderato esercizio fisico.

Gli effetti collaterali del caffè verde

Il caffè verde contiene una quantità inferiore di caffeina rispetto a quello tostato. Ciò nonostante può portare degli effetti indesiderati, soprattutto a chi non è abituato alla questo eccitante.

Tra le maggior indisposizioni vengono segnalati:

  • Malumore e irritabilità
  • Nervosismo
  • Tachicardia
  • Aritmia
  • Disturbi di stomaco
  • Diarrea

Inoltre ci sono persone che possono avere reazioni allergiche a questa sostanza. È sempre bene iniziare con piccole quantità e vedere la propria tolleranza.

Oltre a ciò appena descritto è giusto segnalare che un periodo prolungato di uso è collegato a maggiori probabilità di soffrire di disturbi cardiologici, anche se molto inferiori rispetto al caffè normale.

A grandi linee è comunque un prodotto sicuro se assunto con moderazione e secondo le indicazioni di uno specialista. C’è sempre la possibilità di usare il caffè verde decaffeinato che sicuramente avrà meno effetti spiacevoli per la salute.

Conclusioni

Come per tutti gli integratori per dimagrire, anche il caffè verde può risultare utile, ma miracoli non li fa. Sicuramente agisce positivamente sull’organismo, ma senza una dieta adeguata e l’attività fisica i risultati saranno sicuramente minimi. Deve essere un coadiuvante e bisogna essere da subito coscienti che non è abusandone che si risolveranno i propri problemi di peso e anzi, ci potrebbero essere ripercussioni sulla salute.

Scopri che cos’è Raspberry Ketone e come puoi beneficiarne

I chetoni di lampone (o Raspberry Ketone) sono una sostanza chimica che viene usata sotto forma di integratore dietetico per aiutare chi deve perdere peso. Ultimamente sono molte le persone che si chiedono cos’è il Raspberry Ketone perché viene sempre più esaltato da programmi tv, forum che parlano di salute, ecc… Ma qual è la sua vera efficacia?raspberry ketones cos'è

Iniziamo con il dire che ha principalmente un effetto termogenico, quindi assumendo questo integratore il metabolismo basale aumenta e si alza la temperatura corporea. Questo ha come risultato un efficace effetto brucia grassi. Inoltre assumendolo prima dei pasti, ha la capacità di saziare e far diminuire l’odiosa e insana ansia da voglia di dolci. E non è tutto, può fare anche altro!

I benefici dei chetoni di lampone per la perdita di peso

Gli studi dimostrano che sui ratti i chetoni di lampone agiscono in maniera eccezionale (studi sull’essere umano non sono stati fatti per l’alto costo che avrebbero). I ratti, pur venendo alimentati con alte percentuali di grasso per sei settimane, insieme ai chetoni di lampone, hanno mantenuto il loro peso invariato. In pratica assumerli aveva evitato che questi grassi venissero accumulati.

Altri studi hanno evidenziato che, grazie ai chetoni di lampone, l’adinopectina aumenta e questo fa sì che il metabolismo dei grassi funzioni meglio. Si attiva quindi il processo conosciuto come ‘lipolisi’, in cui il corpo brucia i grassi per ottenere energia.

Pur capendo che cos’è Raspberry Ketone, bisogna rimanere consapevoli del fatto che non sono una panacea miracolosa, ma un’utile integrazione in qualsiasi dieta o programma di esercizi.

Posso mangiare moltissimi lamponi ed ottenere lo stesso risultato?

Sembrerebbe che per ottenere lo stesso effetto dell’integratore, sarebbe necessario mangiare circa 40 chili di lamponi al giorno. Ovvio che questo è impossibile sia per la fattibilità che per il costo. Anche il prodotto venduto non è un estratto dei lamponi, ma una riproduzione chimica dello stesso composto e con le stesse caratteristiche e risultati.

Oltre a sapere cos’è il Raspberry Ketone, posso sapere se è sicuro?

Grazie alla loro composizione i chetoni di lampone sono stati classificati come integratori sicuri per la salute delle persone. Chiunque ne può beneficiare, purché sempre dopo aver chiesto al proprio medico il suo parere. Questo soprattutto se si soffre di qualsiasi tipo di malattia, conclamata o presunta. E potrebbero esserci anche reazioni allergiche, quindi è bene fare attenzione.

In conclusione…

I chetoni di lampone aiutano la perdita di peso grazie alla loro capacità di far sì che il corpo migliori il metabolismo dei grassi e questi possano così essere eliminati più facilmente. Riassumendo, questo integratore è capace di:

  • attivare e accelerare il metabolismo grazie alla termogenesi;
  • aumentare la produzione di adinopectina;
  • bruciare i grassi accumulati nel tempo;
  • saziare e far diminuire l’ansia da voglie di dolce.

Ora che sai che cos’è il Raspberry Ketone e a cosa serve, dovresti davvero prenderlo in considerazione per il tuo prossimo programma di dimagrimento. Ovviamente da solo non farà mai miracoli, ma con la giusta dieta e un allenamento adeguato, raggiungerai in poco tempo i tuoi obiettivi per una linea perfetta.

Pure Cambogia ultra: scopri se funziona e se ti aiuterà a dimagrire

Pure Cambogia Ultra è considerato uno dei migliori integratori per dimagrire. Sono tutte chiacchiere o è davvero utile a chi deve perdere peso? Le testimonianze che si trovano online sembrano confermare queste dicerie, ma noi abbiamo voluto provarlo e i risultati ve li citeremo a breve.pure cambogia ultra recensioni

Prima però, cerchiamo di capire perché la Garcinia Cambogia è diventata così popolare. Nel nostro paese al dire il vero ancora è poco conosciuta. Sicuramente in passato siamo stati scottati da vari prodotti dichiarati miracolosi per il dimagrimento, poi risultati solo dei normalissimi integratori, a cui era obbligatorio abbinare una dieta drastica e un estenuante esercizio fisico per raggiungere i risultati promessi. Anche la Garcinia Cambogia e il Pure Cambogia sono così? Vediamo di fare chiarezza!

La fama della Garcinia Cambogia

La Garcinia Cambogia non è una cosa innovativa inventata in laboratorio da chissà quale formula scientifica. È un frutto, che cresce nel sudest asiatico e in Indonesia, da sempre usato nelle cucine locali. Viene usata soprattutto come ingrediente per gli antipasti, perché da un effetto saziante ai commensali. Qualcuno ha scoperto anni fa questo effetto e ha deciso di studiarla.

È così che è stato scoperto che questo potere saziante è dato dal componente principale di questo frutto, l’acido idrossicitrico (HCA). Gli studi però hanno portato alla luce anche altre caratteristiche: ha il potere di brucare i grassi, aumentare l’energia e migliorare l’umore.

Da allora sono state effettuate sempre più prove, sia sugli animali che sulle persone e la fama della Garcinia Cambogia ha preso sempre più campo.

La Garcinia Cambogia funziona?

Quindi possiamo dire che si tratta di quel prodotto miracoloso per dimagrire che stavamo tanto aspettando? Purtroppo no. Si tratta sempre di un integratore alimentare che preso da solo ha degli effetti sì, ma limitati.

Sicuramente per funzionare al meglio deve possedere una buona percentuale di HCA (almeno il 50% in ogni compressa), non deve avere strani additivi e deve essere assunto almeno mezz’ora prima dei pasti.

Il Pure Cambogia Ultra, il migliore integratore di Garcinia

Abbiamo stabilito che la Garcinia Cambogia funziona anche da sola, grazie alle proprietà dell’acido idrossicitrico, ma solo se la qualità dell’integratore che la contiene è alta. Ed ecco che arriviamo al Pure Cambogia Ultra. Questo particolare prodotto ha determinate caratteristiche che lo rendono il migliore integratore a base di questo frutto:

  • Ha il 60% di HCA, quindi maggiore della percentuale consigliata.
  • Ha ingredienti totalmente naturali senza additivi chimici o agglutinanti, ecc…
  • Ha la certificazione FDA americana quindi è un prodotto sicuro.
  • Non ha effetti collaterali riscontrati.
  • Il produttore offre la garanzia di rimborso totale.

È necessario sottolineare però che pur essendo un ottimo integratore che funziona davvero, per dare un dimagrimento effettivo e sostanziale, la sua assunzione deve essere accompagnata da una dieta corretta (quindi niente cibi processati, né coloranti, né conservanti e soprattutto niente grassi trans e idrogenati, da evitare anche per la salute!) e un’attività fisica costante, che serva non solo a bruciare i grassi accumulati, ma soprattutto a scaricare lo stress, che è parte della causa dell’aumento di peso.

Sì al Pure Cambogia Ultra, che non farà miracoli, ma che sarà un ottimo coadiuvante e vi farà arrivare la vostro traguardo prima e meglio.

La Garcinia Cambogia funziona ed è un ottimo integratore dietetico

Se sei in cerca del migliore integratore dietetico in circolazione sicuramente ti stai domandando: tra i tanti che ho trovato, la Garcinia Cambogia funziona davvero o è come gli altri? È lecito chiederselo, visto che sono tante le persone che ne parlano, ma poche le testimonianze credibili. O viene esaltata o viene denigrata perché sembra che non funzioni. Qual è la verità?garcinia cambogia funziona per dimagrire

Non è difficile scoprire se la Garcinia Cambogia funziona davvero oppure no, ma è giusto prima spiegare bene come agisce e capire la sua efficacia sarà più semplice.

Cos’è la Garcinia Cambogia?

Magari lo saprete già, ma la Garcinia Cambogia è un frutto proveniente dall’Indonesia molto ricco di acido idrossicitrico. Per avere una concertazione massima la Garcinia Cambogia viene estratta e da essa vengono create delle capsule. L’integratore a base di questo estratto è un ottimo coadiuvante alla perdita di peso perché:

  • grazie all’azione dell’acido idrossicitrico si ha una sensazione di sazietà. Ma è necessario assumere le compresse almeno mezz’ora prima dei pasti principali. Si mangia meno e nonostante questo non si soffre la fame;
  • una volta in circolazione l’acido idrossicitrico va a inibire nel fegato l’enzima che si occupa della trasformazione dei carboidrati in grassi di riserva. In questo modo i carboidrati invece di venire accumulati vengono immediatamente bruciati e diventano energia;
  • la maggiore energia produce un aumento del metabolismo, che aiuta a bruciare i grassi preesistenti;
  • un altro vantaggio dell’acido idrossicitrico è che è capace di incrementare l’ormone della felicità, ossia la famosa Grazie ad essa, il nostro umore migliora, ci prendono meno attacchi di fame e siamo felici di affrontare un cambiamento nella nostra vita.

Tutte questi effetti sono dimostrati quindi è chiaro che la Garcinia Cambogia funziona davvero. Quindi perché non tutti hanno questi benefici? Le ragioni principali stanno nel modo sbagliato di assumerla e nel quantitativo di HCA (acido idrossicitrico) per ogni compressa (che deve essere almeno del 50%).

C’è però una cosa da tenere presente: senza un regime alimentare corretto e controllato e un’attività fisica costante e antistress, è impossibile ottenere degli esiti eclatanti.

La sua efficacia è sicura, ma per avere dei risultati evidenti è necessario:

Mangiare correttamente

Dalla colazione alla cena, il nostro modo di alimentarsi deve cambiare. Se siamo in sovrappeso sicuramente qualcosa nel nostro organismo non funziona a dovere e quindi bisogna un po’ ripartire da zero per vedere quali sono i cibi giusti per noi e quali invece non vanno bene. Per farlo, è necessario iniziare con una dieta molto leggera, dove si escludono tutti gli alimenti processati, che contengono coloranti e conservanti, grassi trans e idrogenati. La carne non va mangiata più di una volta a settimana, moltissima verdura, un buon quantitativo di frutta e grassi buoni. I carboidrati vanno bene, ma non oltre le 17 del pomeriggio.

L’attività fisica

Lo sport deve essere qualcosa di molto positivo per chi vuole cambiare  vita e dimagrire. Deve essere piacevole e un modo di scaricare lo stress e la tensione. Quindi deve essere scelto con cura e deve essere fatto in maniera graduale, senza stancarsi all’inizio, quando non siamo abituati, altrimenti diventa odioso e non risulta più utile.

Per concludere, è ovvio dire che la Garcinia Cambogia funziona, ma è come detto all’inizio, è un coadiuvante il dimagrimento. Per ottenere quest’ultimo però è necessario un cambiamento di stile, quello verso la nuova vita.

Sai già come dimagrire? Ecco 10 consigli da non perdere

Le pubblicità in televisione o sulle riviste ci fanno sembrare tutto facile. Vuoi sapere come dimagrire? fai così, prendi questo, mangia come ti consigliamo… Sembra appunto tutto fattibile in un batter d’occhi, ma quando si arriva a provarci e si fallisce, si comprende che di semplice non c’è proprio niente.come dimagrire velocemente

Non arrendetevi, nella maggior parte dei casi non siete voi ad avere fallito, ma il sistema non era quello giusto per voi (e probabilmente non lo è per nessuno, ma è solo una trovata pubblicitaria).

Dimagrire è possibile, ma deve essere fatto nel modo giusto, passo dopo passo e soprattutto deve essere dovuto a un processo completo, dove non conta solo cosa si mangia, o come ci si muove, ma tutto quello che si fa.

Come dimagrire mangiando correttamente e senza contare le calorie

  • Il conteggio delle calorie è una cosa che non viene quasi più considerata dai nutrizionisti. Conta molto più la qualità di ciò che si mangia, piuttosto che il suo apporto calorico. Quindi non contate le calorie e non siate ossessionati dalla bilancia!
  • Sono da eliminare tutti i cibi industriali, a prescindere che abbiano la scritta “senza coloranti e conservanti” o “prodotto naturale” o ancora “light”.
  • È necessario limitare l’uso dei latticini pastorizzati, della carne, delle farina raffinate e degli oli vegetali.
  • È invece utile includere grassi buoni, ossia ghee, avocado, olio di cocco extravergine a crudo, vero olio di oliva extravergine, ecc…
  • Le verdure devono essere sempre abbondanti e possono essere mangiate o bevute tramite centrifughe. Anche la frutta deve essere mangiata tutti i giorni, ma è più importante la verdura che non deve mai mancare. Cavoli, carote, spinaci, cetrioli, ecc…
  • Usare gli integratori giusti è essenziale. In molti non sanno che quando cercano come dimagrire, dovrebbero anche capire quali carenze nutrizionali hanno. Quando ci manca qualcosa e l’organismo non funziona come dovrebbe a causa di una carenza, tutti i tentativi di perdere peso potrebbero andare a vuoto. Controllate quindi i valori del calcio, magnesio, della vitamina D, del ferro, delle vitamine del gruppo B ecc… e assumete costantemente vitamina C e Omega3 di qualità.

Come dimagrire divertendosi facendo attività fisica

Tutti la subiamo come un supplizio, ma l’attività fisica non deve essere né estenuante, né odiosa. Ecco qualche consiglio che riguarda lo sport da seguire:

  • Scegliete il giusto sport che via piace. Prendetevi un po’ di tempo per riflettere su quale potrebbe essere l’attività più piacevole per voi. Anche camminare va bene! La cosa importante è che sia un’attività costante e che aumenti piano piano di durata e di intensità. Ma sempre ascoltando il vostro fisico.
  • Fatevi consigliare da un esperto. A volte da soli non si riesce a trovare la cosa che più potrebbe andare bene per noi. Iscrivendovi in una palestra, magari avrete la possibilità di provare varie cose come il pilates, il nuoto, zumba, ecc… che non dovrete seguire come dei pazzi, ma sempre secondo il vostro ritmo.
  • Divertitevi nel fare sport! Questo è fondamentale perché l’attività fisica deve essere un modo per scaricare la tensione e non accumularla. Quindi trovate il giusto ritmo e lasciatevi trasportare…
  • Cambiate spesso. Se vi rendete conto che un’attività non vi piace più, vi annoia e non vi entusiasma, non siete obbligati da nessuno a continuare a farla. Semplicemente cambiate. Iniziare un nuovo sport è sempre divertente e stimolante.

Ora non avete bisogno di chiedervi ancora come dimagrire. Cominciate da subito a trovare la giusta strada verso una nuova vita che vi farà apparire e stare meglio.

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies