8 attitudini sbagliate e relative soluzioni per la cura della pelle

La pelle è lo specchio della nostra salute. Agisce come una barriera che oltre a proteggerci, viene usata per eliminare ciò che il nostro organismo non riesce a smaltire in altri modi. Una corretta cura della pelle è obbligatoria e deve avvenire sia dall’interno che dall’esterno.cura della pelle del corpo

Macchie, eczemi, secchezza, eccesso di grasso, arrossamenti, brufoli e anche le rughe possono indicare che qualcosa non sta funzionando come dovrebbe nel nostro corpo e per questo è necessario cominciare a seguire un’alimentazione corretta. Non è però sufficiente solo questo. Qui di seguito capirete quali sono i comportamenti sbagliati da correggere per un’attenta e precisa cura della pelle.

8 sbagli e soluzioni per la corretta cura della pelle

  1. Non struccarsi: anche arrivando stanchi a casa, è sbagliatissimo non struccarsi e non detergere la pelle prima di andare a dormire. Pulire la pelle e far sì che respiri bene, aiuta il rigeneramento cellulare. Sempre e comunque detergere la pelle prima di coricarsi.
  2. Non usare antiossidanti: oltre a essere disponibili nella frutta e nella verdura, vengono assunti anche tramite integratori alimentari. Aiutano a combattere i radicali liberi e sono essenziali per riparare la pelle ed ritardare l’effetto anti età.
  3. Sottovalutare l’effetto del sole: il sole è potentissimo, ma di solito ce ne ricordiamo solo in piena estate. Invece i suoi raggi arrivano sulla nostra pelle tutto l’anno, ma mentre il nostro corpo per la maggior parte del tempo viene protetto, il nostro viso è sempre esposto e ne subisce le conseguenze. Secchezza, macchie, rughe… è sempre bene usare creme protettive, tutto l’anno.
  4. Abbronzarsi e bruciarsi: strettamente legato con quello che abbiamo appena finito di dire, ma ovviamente è più pericoloso perché maggiormente concentrato in poche giornate di tantissima esposizione al sole. Per questo non è sufficiente solo mettere una crema, ma deve essere proprio evitato stare troppo tempo sotto i raggi diretti.
  1. Esfoliare la pelle troppo spesso: pensando di fare un bene, alla fine si rischia di aggredire troppo la pelle, che si indebolisce. Non ha tempo di rigenerarsi, quindi non è il caso di esagerare. Non è facile stabilire a priori la propria tollerabilità, potreste chiedere a un esperto, ma di sicuro è meglio non farla più di una o due volte al mese.
  2. Strizzare i brufoli e i punti neri: le mamme lo dicono sempre e hanno ragione. Strizzare brufoli e punti neri non solo porta a cicatrici, ma fa aumentare il rischio di infezioni. Mai farlo e se proprio non potete farne a meno, fatevi dire dai professionisti come prendersi cura della pelle per non lasciare segni.
  3. Usare prodotti non idonei: qualcuno pensa che tutte le creme per la pelle siano uguali, ma non è così. La formula di ogni cosmetico viene studiata in laboratorio e bisogna seguire le indicazioni di essa, per poterla usare. Una crema da notte nutre e ripara, una crema da giorno protegge e idrata. La crema che si usa a 20 anni, non è la stessa per quando si ne hanno 40.
  4. Fare trattamenti anti età innecessari: c’è chi si preoccupa prematuramente dell’invecchiamento cutaneo. Anche se la prevenzione comincia da giovani, è sufficiente usare delle creme apposite e non fare dispendiosi e dannosi trattamenti.

Segui questi suggerimenti per la cura della pelle: il tuo aspetto e la tua salute generale ti ringrazieranno!

Leave a Reply

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies